Monday, December 8, 2014

Natale, dai i soldi alla Santa Chiesa ma che l'offerta sia generosa per l'amor di Dio

"Chiedo alle catechiste e ai ragazzi del catechismo di prendere, nel giorno deliro catechismo, i salvadanai per raccogliere le nostre offerte in questo Avvento e Natale… per i bambini che sperimentano la povertà'".
" ACQUISTATE E DIFFONDETE il nostro Calendario. Chi lo acquista aiuta le nostre Chiese. Grazie (Sappiate che per la stampa ci e' costato 5 euro a copia: speriamo in una offerta un po' più' generosa)." Praticamente sgancia per lo meno 10 euro.

Ma chi e' che scrive tutte queste cose? Che chiede di rompere i salvadanai dei bimbi per Natale? (per aiutare altri bambini, e' ovvio). Che chiede offerte, ma per favore che siano per lo meno di più' di 5 euro, generose e' Natale?
E' la Santa romana Chiusa. Alla faccia della povertà' francescana richiesta dal Papa.
Devo dire che questo Papa ha rotto con la tradizione capitalista della chiesa, che arrivava a chiedere cifre esorbitanti per cose dovute.

A Salvador de Bahia in alcune chiese si chiedeva per un battesimo un "offerta" di quasi 150 reais 3 anni fa ( più' di 50 euro). Oggi costerà' quasi il doppio.

Ricordo che quando portai una donazione di più' di 150 kili di vestiti alla chiesa a salvador il santo padre che ricevette i vestiti mi chiese: "Proxima vez pode ser em specie?" (Prossima volta può' portare soldi? in italiano.

Alla faccia della frugalità' pensai. a rio de Janeiro e' risaputo che nella Chiesa di vertice si mangiano solo aragoste fresche perché' le altre vengono buttate via, non sono all'altezza dei santi palati della porpora.

Ma ci sono anche tante persone che dedicano la loro vita ai poveri veramente come "Frei Damiao" che fino ad oltre 90 anni andava sin dalle 4 del mattino nelle strade per aiutare i poveri. Quando mori' ci furono 3 giorni di lutto in Brasile. Persone sante che per quello che fanno meritano di essere ricordati sempre come esempi da tutti noi.

Ma allora come si spiega questo atteggiamento capitalista da un lato insieme a quello santo dall'altro lato?

E' una contraddizione dei nostri tempi di questa nostra Chiesa.

Quello che dice il vangelo e' santo ma purtroppo non e' applicato spesso.

Morale della favola. Il salvadanaio dei miei bimbi non lo faccio rompere mi dispiace. Preferisco dare personalmente le donazioni ai bimbi poveri quando posso. E le offerte generose alla santa romana Chiesa? Tanto amore per il Natale ma niente donazione "em specie" sento muito (mi dispiace)..

No comments: