Sunday, August 16, 2015

Lucca, dove la polvere di amianto si espande sulla città'

Lucca, Via del Brennero vicino Via Salicchi. Il sole infernale dell'estate sfarina il tetto di amianto del capannone abbandonato. Sono più' di tre anni che il capannone non funziona. Sta cadendo a pezzi. E il sole africano sta polverizzando il tetto.

La polvere di amianto si espande rapidamente e va verso la scuola di San Marco dove centinaia di bambini tutti i giorni vanno a scuola. Ci sono state denunce alla polizia municipale che ha girato le stesse alla ASL locale. Ma la ASL sembra dormire. Nessuno ha alzato un dito. Il vento e la pioggia di questi giorni invece non e' al passo con i burocrati lucchesi e con violenza semina la polvere tossica sopra San Marco e la città' di Lucca.

Ma come e' possibile che ciò' accada?
Ricordiamo che per molto meno all' Universita' di Torino il Rettore e' fortemente in bilico dopo che sono state trovate presenze di amianto in alcuni locali dell' Universita'. Dentro le pareti. E che si dovrebbe dire quando la polvere di amianto e' libera di circolare allo stato puro?

Dovrebbero intervenire responsabili delle ASL vestiti come astronauti per prelevare l'amianto tossico che si espande per la città'. Invece niente. Nessuno fa niente.

Una cosa assurda ma vera. Un altro segnale che il Comune di Lucca interviene quando le cose sono nelle prime pagine dei giornali ma si dimentica dei casi meno eclatanti ma anche più' importanti.
In fondo non e' vero che il sindaco Tambellini e' anche lui originario di San Marco? Com'e' possibile che dimentica il suo elettorato a tal punto che la salute pubblica dei suoi elettori e in serio pericolo e lui non fa niente?

Forse la ragione di tutto ciò' e' lo spirito odierno molto passivo del lucchese.
Una volta il popolo lucchese era fortemente combattivo. Difese la sua indipendenza nei secoli contro i vari invasori a qualunque prezzo.
La Repubblica di Lucca fu un antico Stato dell'Italia centro settentrionale, sorto all'inizio del XII secolo. Si mantenne indipendente fino al 1799. Ma anche dopo mantenne sempre la sua individualità'.
La Repubblica di Lucca si estendeva oltre la città omonima sul contado circostante nella parte nord-occidentale dell'odierna regione Toscana, ai confini con l'Emilia e la Liguria.

Ma tornando a noi, e' vero che la politica italiana mostra un aspetto desolante oggigiorno. E pure Lucca non fa eccezione.

Tuttavia che si arrivi a non intervenire quando la salute pubblica e' in pericolo e' un vero scandalo.

Usando un vecchio detto lucchese sembra che i politici lucchesi dicono ai loro elettori: puoi parlare "quando piscin le galline" ovvero quando pisciano le galline, ovvero mai

No comments: